fbpx
Skip to content

Il frutto proibito non è mai stato così dolce…

“Affascinante, proibito e sexy, Liam North è la mia nuova ossessione”. – L’autrice di bestseller per il New York Times, Claire Contreras

Il mondo conosce Samantha Brooks come prodigio del violino ma lei nasconde una verità: il desiderio che nutre per il suo tutore.

Liam North l’ha avuta in custodia sei anni fa. Ora è cresciuta, ma lui la tratta ancora come una bambina. Non importa quanto lui la desideri. 

Non importa quanto male possa fargli anche un solo assaggio.

Le sue dolci overture spezzano tutte le difese dell’ex soldato, ma c’è in gioco molto di più del corpo di Samantha. Ogni tocco, ogni bacio, ogni notte. Più lei gli si avvicina, più rischia di scoprire il suo più oscuro segreto. Samantha è solo a un passo dallo scoprire cosa è successo la notte in cui ha perso la sua famiglia.

Un passo dal lasciarlo per sempre.

I riflettori si spostano su Samantha Brooks. Gli anni di esercizio si concretizzeranno nella serata di apertura della tournée mondiale. Lei suonerà con il cuore, ma ci saranno forze oscure nascoste oltre il palcoscenico.

Qualcuno la osserverà da dietro le quinte.

Liam North lotterà per tenerla al sicuro con ogni arma che possiede. Lei è il suo più grande orgoglio e la sua più grande debolezza. Il pericolo si nasconde in un luogo che nessuno si sarebbe mai aspettato. Il tradimento minaccia di distruggere tutto ciò che lui ha costruito. Il suo lavoro, la sua famiglia, la sua vita.

Quando calerà il sipario, solo uno di loro rimarrà in piedi.

Chi è Samantha Brooks senza il suo violino? La paura risiede negli angoli più profondi. Anche l’amore lo fa. C’è una battaglia in corso nel suo cuore e Liam North è determinato a vincere. Lui userà ogni arma a sua disposizione. Il suo corpo e il suo cuore. Se non fosse che i riflettori la metteranno nel mirino di uomini pericolosi.

Samantha lotterà per scrivere il suo finale, anche se le note di chiusura saliranno fino a un crescendo straziante.

Il prezzo della sopravvivenza…

Gabriel Miller è entrato nella mia vita come una tempesta. Ha abbattuto mio padre con una gelida vendetta, lasciandolo senza un soldo in un letto d’ospedale. Ho lasciato il mio college privato femminile per prendermi cura dell’unica famiglia che mi sia rimasta.
C’è solo una cosa che potrà salvare la nostra casa, una sola cosa di valore che mi sia rimasta.

La mia verginità.

Un’asta proibita…

Gabriel appare a ogni svolta. Sembra trarre piacere nel vedermi cadere. In altre occasioni, è l’unica gentilezza in un brutale mondo sotterraneo.

Ma sta giocando un gioco più complesso di quanto io sappia. Ogni mossa ci avvicina, ogni segreto ci allontana. E, quando il pezzo finale verrà mosso, solo uno di noi rimarrà in piedi.

Il potere del piacere…

Gabriel Miller mi ha portato via tutto. La mia famiglia, la mia innocenza, la mia casa. L’unica cosa che mi sia rimasta è la determinazione nel riprendermi ciò che è mio.

Pensa di avermi sconfitta, pensa di aver vinto. Quello che non ha capito è che ogni pedone ha la possibilità di diventare una regina.

E il gioco è appena cominciato.

Salvate la torre d’avorio…

Gabriel Miller giura che mi terrà al sicuro. Fuori i nemici sono in agguato, nell’attesa di colpire. Ma queste mura ci possono proteggere da un esercito.

Però il mio istinto animale mi dice che il pericolo è molto più vicino. Che è già qui…
Protettore o nemico, cos’è davvero Gabriel per me? E questa casa è un castello o invece una gabbia?

Non avrei comunque altro posto dove andare… e nessuno di cui mi potermi fidare.
Non si sfugge quando il passato è determinato a catturare la sua preda.

Sono un gigolò, il che significa che quest’appuntamento non è altro che una transazione piacevole per entrambe le parti. Non dovrebbero esserci sorprese, non per un uomo disincantato come me, ma quando faccio il mio ingresso nell’attico dell’Etoile tutto cambia.

Per prima cosa Beatrix Cartwright, Bea, è bella da morire. Occhi verde chiaro, lentiggini infinite. Curve che voglio passare tutta la notte a esplorare, come se il suo corpo fosse stato fatto soltanto per me.
È del tutto innocente, e mi fa venire voglia di usare per intero il mio inventario di trucchi da camera da letto e, per che no, sperimentarne di nuovi.

Solo che lei è… vergine.

Posso iniziarla al piacere senza che lei si attacchi troppo a me? Qualche ora con lei e alla fine della nottata mi ritroverò una piccola fortuna sul conto in banca.

E se invece fossi io, alla fine, a pensare che una notte non è abbastanza?